Furto nella Parrocchia Spirito Santo, P. Beniamino scrive ai ladri

515
“Carissimi amici della notte, ci dispiace non conoscervi, ci piacerebbe farlo. Le nostre chiese sono quasi sempre aperte. Venite! Se avete dei problemi li affrontiamo insieme”.
Inizia così il post con il quale padre Beniamino Sacco, della Parrocchia Spirito Santo, scrive a quanti nella notte si sono introdotti in parrocchia per rubare qualche spicciolo. Si tratta di una parrocchia alla periferia Nord di Vittoria nota soprattutto per l’accoglienza ai migranti.
“Avere difficoltà- scrive ancora padre Beniamino- non è un disonore, chi di non ne ha avuti? Rubare non è la soluzione. Quello che dispiace che la maggior parte di voi sono giovanissimi. Rubare non è una prospettiva per il futuro. Quello che avete asportato quanto vi può fruttare, qualche decina di euro? Vale la pena? Pensateci!”
L’episodio è stato poi raccontato stamani, durante la messa, dallo stesso don Sacco il quale ha spiegato ai fedeli presenti che dalla visione delle immagini catturate dalle telecamere di videosorveglianza ha visto che il responsabile è un ragazzo (pare italiano). Il giovane si è introdotto nottetempo negli uffici della parrocchia entrando dalle finestre esterne e ha rubato pochi soldi.
Appena pochi giorni fa altri ladri avevano preso di mira la chiesa S.Pio a Ragusa e anche in quella occasione, come vi avevamo raccontato, il parroco aveva scritto ai ladri. Qui il nostro articolo: