Rimmaudo passa la maglia del Ragusa Calcio al nuovo Presidente

48

I dettagli illustrati dal direttore generale Francesco Sortino, il vicepresidente e direttore sportivo Alessandro De Rose, il consulente di mercato estero (nonché agente FIFA) Giulio Biasin nel corso di una conferenza stampa giovedì pomeriggio. Presentato ufficialmente anche il nuovo allenatore Antonio Germano.
Pochissime le parole del presidente uscente Giuseppe Rimmaudo, il quale consegnando la maglia azzurra al nuovo ‘patron’ ha rassicurato, prima di tutto i numerosi tifosi presenti, che il titolo e la squadra resteranno in città.
“Ci impegneremo al massimo per un campionato che vi farà divertire”, ha aggiunto Enzo Vito, alla prima esperienza come presidente ma con alle spalle un grosso passato da direttore generale per squadre come la nazionale giovanile algerina, il Bristol City, l’Aquila, la Paganese di C1.
“Ragusa merita una squadra professionistica e per questo ci impegneremo moltissimo. Le partite si vincono sul campo – ha sottolineato il Presidente – ma senza pubblico non si può andare avanti. Per raggiungere gli obiettivi ci vogliono tutta una serie di situazioni concomitanti ed ovviamente la risposta del pubblico ragusano è uno di quei fattori che non dovrà mancare”.
Riempire l’Aldo Campo appare quindi fondamentale, tanto che la società ha già annunciato di voler abbassare sensibilmente i prezzi sia degli abbonamenti che degli ingressi.
“Fisseremo ad 80 euro l’abbonamento per la tribuna A – hanno spiegato – di cui 79 per l’abbonamento e un euro per la tessera di socio sostenitore del Ragusa Calcio. Attraverso questa sottoscrizione ogni tifoso sarà chiamato a partecipare alla gestione della squadra, sentendo il progetto ancora più vicino”.
Stesso discorso per l’abbonamento alla tribuna B, il cui prezzo sarà di 50 euro (49+1). Prevista inoltre la possibilità per i tifosi di pagare anche in due rate. Infine il costo del biglietto allo stadio costerà rispettivamente 7 e 4 euro.
Il ritiro della rosa avverrà il 25 luglio, probabilmente in casa poiché l’intenzione è quella di mantenere la vicinanza dei tifosi.
Se sono sulla via della riconferma capitan Carmelo Bonarrigo e l’altra bandiera del Ragusa, Gabriele Ferla, c’è grande entusiasmo tra i tifosi per gli annunciati colpi di mercato.
“Abbiamo chiuso con l’argentino Sebastian Malandra – ha svelato De Rose – un ottimo centrocampista offensivo classe 1985. Stiamo concludendo con un esterno basso proveniente dalle giovanili dell’Ajax, infine nel mirino della società anche due ex primavera, del Lecce e del Siena. In arrivo anche il promettente attaccante senegalese del Cosenza, Keba Gassama. Grande importanza infine per il settore giovanile, la cui competenza rimarrà a Emanuele Massari, nel quale vorremo coinvolgere quanti più atleti locali possibili”.
“Cercherò di dare il massimo a questa squadra – ha concluso il nuovo mister – trasmettendo al gruppo la voglia di lavorare e di fare divertire attraverso il gioco del calcio. Partiremo da capitan Bonarrigo, una persona splendida che è stata e rimarrà il pilastro della squadra”.