Il Comune autorizza la rateizzazione dei tributi locali

3

Vista la delicata situazione economica ed occupazionale della città e le prossime scadenze che interessano i cittadini per il pagamento dei tributi locali, gli uffici comunali hanno ricevuto indicazioni per accordare agevolazioni nei pagamenti ai contribuenti in temporanea o grave difficoltà. A dichiararlo è il vice sindaco e assessore al Bilancio e alla Programmazione Gaetano Gaglio.
“Considerato l’approssimarsi di una serie di scadenze ravvicinate per il pagamento di tributi locali e vista la perdurante e preoccupante situazione di crisi economica ed occupazionale che continua ad interessare i cittadini e le imprese anche del nostro comune – spiega il vice sindaco Gaglio -, l’Amministrazione comunale ha ritenuto di verificare con gli uffici preposti la possibilità di agevolare i contribuenti comisani. Alla luce del regolamento generale delle entrate comunali e della volontà di consentire un rapporto di proficua collaborazione tra l’Ente ed i cittadini, si comunica che per tutte le rate dei tributi locali non scadute è possibile, qualora ci si trovi in situazioni di temporanea ed obiettiva difficoltà, concordare un piano che preveda fino ad un massimo di 12 rate che consenta, senza alcuna sanzione, di procedere in maniera sostenibile al pagamento delle imposte. Qualora il contribuente si trovi in situazioni di particolare difficoltà la ripartizione delle somme dovute può raggiungere anche le sessanta rate purchè si presenti adeguata documentazione probatoria. Con questi provvedimenti si procede alla realizzazione di un rapporto di collaborazione tra uffici dell’ente e cittadini nell’ottica dell’”Ufficio Amico” e non più del “Mostro Burocratico” che nell’immaginario collettivo spaventa l’utenza. Per ogni ulteriore informazione e per i dettagli relativi alle agevolazioni i cittadini possono contattare direttamente gli uffici di riferimento”.