“La gioia si è spenta nei nostri cuori”: l’ultimo saluto di Modica a Pina

16

Un brano della quinta Lamentazione, una preghiera che esorta a reagire nei momenti più tragici. L’ha scelta padre Ernesto Scarso, che oggi nella chiesa di San Luca ha officiato le esequie per dare l’ultimo saluto a Pina Sortino, la 49enne modicana morta suicida ieri.

L’intera omelia è stata incentrata sull’amore, lo stesso amore che ha contraddistinto la vita di Pina, fino a ieri. Amore per il lavoro, amore per la famiglia, amore per la figlia Chiara, scomparsa in un incidente stradale mentre si recava a scuola 3 anni fa.

Da quel momento la vita della sfortunata Pina non è stata più la stessa. Troppo grande il dolore per la perdita di una figlia. Un dolore che alla fine l’ha vinta.
Una sua amica ha letto un lungo ricordo, una lettera aperta nella quale ha “rimproverato” l’amica che non c’è più per essere riuscita a nascondere a tutti, fino alla fine, quello che stava per compiere.

C’erano tantissimi giovani in una chiesa di San Luca piena all’inverosimile: molti di loro erano amici di Chiara, che oggi hanno rivissuto le stesse, terribili, sensazioni di tre anni fa.
Le scene strazianti del figlio, il primo a sospettare che qualcosa non andava quando la madre non gli rispondeva al telefono, e del compagno, un uomo cui la vita aveva già riservato prove durissime in passato.

Le più sentite condoglianze dalla redazione di Ragusah24.