A Ragusa, concessioni edilizie in zona agricola

0

La Giunta Municipale di Ragusa ha deliberato ieri un atto d’indirizzo con cui si dà mandato al dirigente del Settore IV di predisporre una variante specifica al Piano Regolatore Generale, relativamente all’art. 48 delle Norme Tecniche di Attuazione, in attesa che venga approvato il Piano Paesaggistico.

La variante è finalizzata a codificare e disciplinare puntualmente gli interventi edilizi e le attività ammissibili su terreni agricoli mirati alla loro tutela e valorizzazione.

La Giunta ha anche disposto, in attesa che venga adottata la variante all’art. 48 delle Norme Tecniche di Attuazione, di procedere alla definizione dei procedimenti di richiesta delle concessioni in zona agricola, tenendo conto che per la zona agricola non vincolata (zona bianca) del Piano Paesaggistico di limitata estensione possono essere rilasciate le concessioni edilizie purché in linea con la vigente normativa, considerato che tale area presenta già un paesaggio compromesso dalla presenza di numerose costruzioni e di agglomerati edilizi oggetto di piani particolareggiati di recupero urbano, mentre per le zone agricole sottoposte a vincolo di tutela possono essere rilasciate le concessioni edilizie nelle quali sia evidente il legame tra il fabbricato e l’uso agricolo del fondo.