Natale ibleo 2014: quelli che sono in ritardo con i regali. Qualche idea last minute

28

24 ore circa al Natale e, a prescindere dal fatto che li apriate il 24 notte o il 25 mattina, se non avete ancora acquistato i vostri regali, sappiate che siete in netto ritardo (oltre che nei guai!).
Non temete, comunque, perché siete in buona compagnia. Mentre, infatti, negli Stati Uniti la caccia al regalo perfetto inizia a novembre, con il “black Friday”, in Italia ce la prendiamo decisamente più comoda e ci scapicolliamo, quasi sempre, proprio nelle ultime ore prima dello scoccare del gong, un po’ per mancanza di soldi, un po’ per carenza di idee (anche se qui qualcuna ve ne abbiamo data).

Quando si è in ritardo, è la parte preparatoria e logistica a fare la differenza e a garantirvi il successo nella missione! Inutile vestirsi e uscire di casa aspettando l’ispirazione, sarebbe la fine.
La prima regola in questi casi è: non confondersi, sedersi, fare mente locale, magari prendere carta e penna e iniziare a scrivere i nomi delle persone per le quali siete disposti a infilarvi nel caos della corsa ai regali last minute. Per essere sicuri di non sbagliare, in questi casi, è fondamentale conoscere bene chi riceverà il dono. Che lavoro fa, quali passioni coltiva, quanti anni ha, cosa potrebbe sorprenderlo, cosa ama indossare o ascoltare.

Seconda regola: prima di varcare la soglia della propria abitazione si deve stabilire un budget. In base a questo potrete andare a colpo sicuro nella scelta del negozio giusto.

Le idee? Ovviamente sono tantissime! Ma, per favore, mettete da parte foulard, portafogli, maglioni e profumi, che, oltre ad essere un po’ banali, vanno scelti in base ai gusti personali. Se la persona in questione ama il cinema, il teatro o la tv è presto detto. Ciò che conta è cercare (senza svenarsi) di stupire.
È così che il semplice dvd può diventare un regalo molto attraente se in versione deluxe e con mille contenuti speciali. E che dire dell’abbonamento al cinema, alla stagione teatrale o a qualche pacchetto televisivo all inclusive?

Stesso discorso per gli amanti della musica. Se il classico cd ormai è out, la raccolta dei successi o la discografia completa non lo sono mai. Il biglietto per il concerto del beniamino o della rock star di turno, poi, farà brillare gli occhi di felicità.
Non costa molto, ma è sempre graditissimo, tanto da uomini quanto da donne, l’ingresso in un bel centro benessere. Ci sono tantissimi pacchetti da poter costruire sulla base delle esigenze della persona che lo riceverà e della tasca di chi lo deve regalare, e parlare con un responsabile è questione di pochi minuti! Senza contare che, per farlo, potrete immergervi anche voi in un’oasi di pace!

Per i ritardatari i regali fai da te sono sconsigliati, ci vuole troppo tempo per prepararli ed impacchettarli. Potete, tuttavia, sempre realizzare il famoso “cesto” ricolmo di delizie. Anche qui, però, buona regola prevede che conosciate bene i gusti alimentari del destinatario per non rischiare che, a sua volta, regali tutto a terzi tenendo per sé solo il cestino da utilizzare per le riviste.

Per i genitori, pietà! Niente pantofole e vestaglie. Non dareste un bel messaggio! Un bel completo formato da sciarpe, guanti e cappelli, al contrario, sembreranno voler dire: “Su! Andate a divertirvi, ma copritevi! Ci tengo alla vostra salute!”.

Per i bambini la risposta è quasi scontata. Almeno a Natale non volete vedere sui loro volti degli occhioni sognanti? E allora niente capi d’abbigliamento, lasciateli per il compleanno. I giocattoli sono il vero must, colorati, rumorosi (per la disperazione di mamma e papà) e capaci di far sprigionare tutta la loro fantasia. Ce ne sono, inutile dirlo, per tutti i gusti e tutte le tasche ma, se il bambino in questione è un artista in miniatura, un kit per dipingere sarà l’ideale (sperando che non li usi per affrescare le pareti di casa…).

Non ce ne vogliate, infine, ma siamo un po’ di parte. Amiamo i libri e non possiamo che consigliarvi di preventivare un salto in libreria prima di decidere. Potreste trovare, tra quegli scaffali, la soluzione a tutti i vostri problemi!

Al/alla partner vogliamo sperare che abbiate pensato a tempo debito e che non lo/la abbiate lasciato/a nell’angolino in attesa dei regali last minute!
Pertanto, per voi niente consigli perché, se lo avete fatto, siete in punizione! Fatevi perdonare con un gioiello (se è donna) o un viaggio (se è uomo). Siamo abbastanza sicuri che si intenerirà!

Buon Natale!