Tra palazzi disabitati e spazi verdi incolti, a Comiso i cani randagi aumentano

1

Non accenna a diminuire il fenomeno del randagismo a Comiso.
Da viale Europa, i randagi sono stati avvistati anche nei pressi di via Cecov, altra arteria urbana molto frequentata.
Tra condomìni disabitati e spazi verdi incolti, i randagi la fanno da padroni.

Questa volta si tratterebbe di 8 cuccioli e due mamme, apparentemente innocui, ma che comunque destano qualche preoccupazione. Alcuni residenti della zona, hanno fatto notare che oltre al problema dei cani randagi c’è anche quello dei piatti di plastica che restano negli spazi verdi, a causa di alcuni vicini che danno da mangiare ai cani. Gesto umano senza dubbio ma che rafforza il già notevole problema del randagismo.

I residenti hanno anche lamentato il fatto che questi cani, di notte abbaiano senza tregua arrecando anche disturbo.
Il problema randagismo era stato già portato all’attenzione qualche giorno fa, e l’Amministrazione ha assicurato che la polizia municipale, la protezione civile e l’associazione Rangers Trinacria stanno monitorando i randagi segnalati in varie zone che vanno dal parco Baden Powel, a contrada Mastrella fino a contrada Deserto dove c’è la rotatoria d’ingresso alla città.