Il week end “della merla”: anche in provincia di Ragusa pioggia, freddo e vento forte

5
Immagine di repertorio

Rassegniamoci all’idea di un week end uggioso.
Le previsioni confermano pioggia, vento e temperature in graduale abbassamento. Uno scenario degno dei cosiddetti “Giorni della merla” che rappresentano il passaggio dal mese di gennaio a quello di febbraio, nel periodo in assoluto più freddo dell’anno.

Stando alle previsioni dell’Aeronautica Militare la Sicilia sarà coinvolta dalla forte perturbazione già in atto, in forma più violenta, su altre regioni.
Il risultato sarà che l’Isola sarà investita, da occidente verso oriente, da piogge via via più intense, che potrebbero culminare (su questo gli esperti si dividono), nella giornata di domenica, in veri e propri temporali.

Ombrelli aperti, dunque. Sempre che il vento non ve li strappi dalle mani, perché l’altro elemento caratterizzante di questo week end appena iniziato sembra essere proprio questo.
Com’è possibile leggere su meteo.it soffieranno forti venti di libeccio e le temperature sono previste in lieve aumento (tra gli 8 e i 12 gradi).
Torneranno, poi, a scendere domenica, quando sono previsti venti moderati meridionali e precipitazioni, dalla serata, un po’ più deboli, e si dovrebbero mantenere molto basse ( fra i 3 e i 7 gradi) nella giornata di lunedì.

Dalla Protezione Civile, intanto, fanno sapere che fino alla mezzanotte di oggi, venerdì 30 gennaio, ci sarà uno stato di allerta/attenzione per problemi idrogeologici, quindi codice giallo.

Successivamente, in base alle previsioni, si deciderà se mantenerlo anche per le giornate di sabato e domenica o passare all’arancione, in caso di peggioramento, o al verde (in caso di miglioramento).