La pianta (organica) cambia. A Modica accolti i rilievi della Commissione per la Stabilità finanziaria

6
scuola raffaele poidomani

Il Comune di Modica rimette ancora una volta mano alla determinazione della dotazione organica, accogliendo una serie di rilievi fatti al precedente organigramma da parte della Commissione per la Stabilità finanziaria degli enti locali: la corretta definizione delle spese per il personale è un passaggio strategico del risanamento finanziario, anche rispetto all’approvazione del Piano di riequilibrio finanziario che ancora si attende.

In particolare la Commissione ha raccomandato all’Amministrazione di destinare il risparmio che si otterrà dal prepensionamento di 79 dipendenti non per fare ulteriori spese in investimenti ma per ripianare il disavanzo pregresso. Inoltre i posti vacanti vengono diminuiti da 38 a 18, per un totale di 446 posti.

Per la corretta impostazione della questione e per il mantenimento dell’interlocuzione con la Commissione, il sindaco Ignazio Abbate ha nei mesi scorsi nominato come esperto l’avvocato Antonio Barone che assiste il Comune anche nei rapporti più generali con il Ministero dell’Interno per quanto riguarda il Piano di riequilibrio: si attendevano, in proposito, notizie per lo scorso mese di gennaio, ma ancora nulla si è saputo da Roma.

[ Fonte: La Sicilia ]