L’app del cellulare che funziona da etilometro: soffi e ti dice se puoi guidare

230
L'etilometro sul telefonino è compatibile con smartphone iOS, Android e Windows | Foto Vodafone

Non sono molte le Amministrazioni che lo fanno.
E quindi va riconosciuto il merito alla Giunta comunale di Vittoria, che qualche giorno fa ha deliberato l’istituzione di un servizio di bus navetta gratuito che per tutti i sabato sera di aprile e maggio porterà in città i giovani di Scoglitti che vogliano ritrovarsi nei locali o in piazza, partecipando alla movida del centro storico senza troppi pensieri. L’autobus, da 53 posti, partirà ogni sabato da Piazza Risorgimento, a Scoglitti, alle ore 23.00 e ripartirà da Piazza Sei martiri, a Vittoria, alle ore 02.00. Un’iniziativa voluta dalla Giunta vittoriese che consente di ridure “il pericolo per le strade e assicurare ai giovani divertimento e sicurezza, tranquillizzando i genitori”, ha detto il sindaco Nicosia.

Non sono molti i Comuni a farlo… E quindi per i tanti giovani che la sera escono e magari si fanno un drink o una birra, potrebbe presto tornare utile, anche l’app del “primo etilometro per smartphone d’Europa”.
A presentarlo è la Vodafone: si chiama Floome ed è un dispositivo realizzato dalla startup italiana 2045 Tech, entrata a far parte di Vodafone Xone, l’acceleratore di imprese della compagnia telefonica. L’etilometro sul telefonino è compatibile con smartphone iOS, Android e Windows. È costituito da una app e un oggetto (Floome, appunto) che fa da rilevatore e utilizza lo stesso sensore comunemente impiegato dalle forze dell’ordine, basato su tecnologia proprietaria Vortex. Funziona così: si scarica l’app, si inseriscono i propri dati (età, sesso, altezza e peso), si connette un piccolo e sofisticato etilometro allo smartphone – attraverso il foro d’uscita delle cuffiette – e si soffia (come succede con gli strumenti in uso alle forze dell’ordine).

Wired lo descrive così:

Vodafone lo lancia come “il primo etilometro in Europa” per smartphone. Per fare il test alcolemico dopo una serata brillante va collegato il piccolo misuratore alla porta jack audio standard del telefonino, per poi soffiare. La app visualizzerà i valori alcolemici sullo smartphone, frutto di un calcolo che si basa sui vostri parametri di peso, altezza, età e sesso.
Nel caso oltrepassassero quelli consentiti dalla legge, Floome comunica la stima del tempo necessario al fisico per smaltire l’eccesso di alcol. E ha una funzione che permette di contattare in pochi passaggi il servizio taxi più vicino, trovare un locale nei dintorni dove poter mangiare qualcosa oppure accedere a una rubrica di amici per farsi dare un passaggio a casa.
Arriverà a breve nei negozi fisici di Vodafone e nello shop online, a 49 euro. Tutto sommato un regalo utile.