Anche Pozzallo istituisce la Tassa di soggiorno, in vigore dall’1 maggio

92

Il consiglio comunale di Pozzallo, lo scorso 15 aprile, ha istituito la Tassa di soggiorno dopo che la stessa era già stata approvata dalla Giunta municipale lo scorso mese di settembre.

L’Aula ha esitato favorevolmente il punto, all’unanimità dei presenti in aula. Pertanto, dopo alcuni incontri che l’assessore al turismo Giorgio Scarso ha effettuato sia con gli operatori turistici che con i consiglieri comunali, si è giunti alla definitiva approvazione da parte della maggioranza e dell’opposizione consiliare.
La tassa di soggiorno, stabilità in 1 euro giornaliero per le strutture ricettive tipo alberghi, b&b etc…, e in 50 centesimi al giorno per camping e strutture ricettive all’aperto, entrerà in vigore a partire dall’1 maggio 2015.

Pozzallo si uniforma agli altri paesi turistici limitrofi, come Modica, Scicli e Ragusa, adottando la tassa di soggiorno”, afferma l’assessore al turismo Giorgio Scarso: “e le somme incassate saranno destinate in un capitolo di Bilancio per valorizzare turisticamente la città