Il terzo cd dell’Onorata Società pronto per l’estate. Titolo? “Costante Universale”

3

Ci sarà anche un pezzo dedicato alla figura e all’opera dell’intramontabile Maria Occhipinti e sull’insurrezione antimilitaristica dei moti del “Non si parte”, nell’ultimo lavoro discografico a cui sta lavorando la band ragusana Onorata Società.

Costante Universale, che segue il cd Medicina Popolare uscito due estati fa, è il titolo dell’album che sarà composto da otto tracce.
Leitmotiv saranno i sogni come metafora della vita. Ogni brano è stato creato per suscitare emozioni, le stesse che si provano quando nella fase onirica si sogna ciò che si vorrebbe scuotendo, di conseguenza, lo stato emotivo di ciascuno. A ritmo di reggae, la band ragusana racconterà, anche, come i sogni possono richiamare alcune volte le visioni che ciascuno ha della propria vita.

Tra l’altro in questo nuovo lavoro discografico, c’è una ulteriore novità nella novità. La famiglia dell’Onorata è cresciuta con l’inserimento nella formazione originaria del nono elemento. Si tratta di Fabio Di Stefano che si occupa di campionatori, synth e cori.

Un assaggio del nuovo lavoro, in cui ci sono anche importanti collaborazioni come quella con il duo palermitano Famiglia del Sud, si potrà avere a breve. Sul palco della Festa del Primo Maggio, in programma per venerdi al Bon a Ragusa, la band ragusana nel corso dell’esibizione inserita in scaletta, presenterà tre nuovi brani.
Si inizia con Bedda la prima canzone d’amore che porta la firma dell’Onorata, a seguire l’interpretazione di una cover Malatu d’amuri, storico successo della Casbah con il suo leader Gianni Rosso, oggi voce della band Caruana Mundi. L’esibizione live vedrà sul palco proprio la presenza di Gianni Rosso.

“È profondo il legame che l’Onorata e singolarmente ciascuno di noi ha con questo brano”, hanno spiegato i ragazzi della band. “Un pezzo talmente incisivo verso cui, per differenti motivi, nutriamo importanti ricordi. L’interpretazione avrà una rivisitazione nello stile dell’Onorata e sarà impreziosita dalla voce di chi lo ha interpretato magistralmente per tanti anni, Gianni Rosso, appunto”.

L’ultima traccia del nuovo cd già pronta è la versione remix di Petri petri, inserita nel primo album dell’Onorata Follow me. “In questi mesi siamo impegnati nella redazione degli altri testi e partiture musicali”, hanno proseguito i ragazzi della band: “per ultimare questo terzo nuovo lavoro discografico che sarà interamente presentato nel tour estivo che stiamo programmando. A distanza di due anni da Medicina Popolare che è riuscito ad entrare nel cuore di tantissimi nostri ascoltatori, abbiamo constatato l’esigenza che l’Onorata aveva tanto da dire e non volevamo attendere. Così ci siamo ritirati in questi mesi in sala prove per strutturare un lavoro che consideriamo molto intimistico e di forte impatto sociale. A breve saremo in sala di incisione per dare vita alla nostra e vostra Costante Universale“.