Talenti iblei, la designer comisana Letizia Ciarcià premiata in Francia

13
Premiazione

C’è anche una studentessa comisana dell’ISIA di Faenza, Letizia Ciarcià, 24 anni, tra i vincitori del Gerflor International Design Award 2015, organizzato dall’azienda francese Gerflor Floring Group, leader mondiale nella tecnologia della produzione di pavimenti a uso professionale, residenziale e sportivo.

Letizia è una ex studentessa dell’Istituto Statale d’Arte “Salvatore Fiume” di Comiso, nel settore metalli ed oreficeria, e ha successivamente conseguito la laurea all’Accademia di Belle Arti di Catania.

La cerimonia di premiazione si è svolta a Valaurie, in Francia, e il concorso ha offerto l’opportunità agli studenti di alcune selezionate università e scuole accademiche internazionali di progettare e proporre nuove soluzioni estetiche per le superfici.

L’Isia ha presentato svariate proposte elaborate dagli allievi del biennio specialistico, seguiti dal docente Massimo Piani, insegnante di Design delle superfici. E Letizia è riuscita a salire sul podio, aggiudicandosi il terzo premio con il progettoWoof decoration”.

Una grande soddisfazione senz’altro, dato che si tratta dell’unica italiana ad essere stata premiata e selezionata da una giuria di alto livello, formata da figure affermate con un background maturo nel campo del design industriale, della comunicazione e dell’architettura.

Il progetto della designer comisana, giunta quasi alla fine del suo ciclo di studi in product design, traduce il concetto di superficie per interni in un pattern caratterizzato da macro intrecci e accostamenti cromatici destinati ad ambienti di lusso. Con lei, ad aggiudicarsi i premi in denaro che c’erano in palio sono stati 4 partecipanti provenienti da Vietnam e Brasile e Francia.