Marina di Modica. Arrestati muratori rumeni con 100 chili di carrube rubate

15

Hanno forzato la recinzione di un terreno agricolo e hanno caricato sull’autovettura diversi chili di mandorle e carrube, ma sono stati sorpresi e arrestati da una pattuglia dei Carabinieri.

È accaduto in contrada Musalli, a Marina di Modica. In manette due rumeni di 28 e 30 anni, muratori incensurati. I due hanno atteso qualche momento per accertarsi di non essere visti da nessuno e, dopo aver tagliato parte della recinzione esterna, sono entrati con la loro autovettura all’interno del terreno. Poi hanno iniziato a riempire dei grossi sacchi con i prodotti agricoli, diversi chili tra mandorle e carrube. Un passante, però, li ha notati e ha chiamato il 112. Dopo pochi minuti è intervenuta una pattuglia dei Carabinieri che ha sorpreso i due ladri mentre stavano per salire a bordo della loro autovettura nel tentativo di dileguarsi.

I due avevano già preso 20 chili di mandorle e 100 di carrube. I due sono ai domiciliari.