‘Rock libero’. Il nuovo singolo inedito di Sofia Minauda presto in radio e sugli stores musicali

0
sofia minauda

Giovanissima con un gran talento come ha sinora dimostrato su tutti i palchi su cui si è esibita.

E’ arrivato il suo nuovo singolo “Rock libero”, prodotto da Shine Records, che segue la pubblicazione del precedente “Polvere di ghiaccio” prodotto da Giovanni Germanelli.

Grandi prove per la ragusana Sofia Minauda, che il prossimo 30 marzo compirà sedici anni, ma che ha già una grande carica e un enorme potenziale canoro.

Lei è la vincitrice del Sangiovart Music Contest 2014, organizzato da Shine Records che ha prodotto questo suo singolo quale premio del contest.

Il premio prevede, oltre a questa produzione che finalmente ha visto la luce, anche la distribuzione del brano sui maggiori stores on line e la messa in onda sulle radio che decideranno di promuovere la musica emergente, entro l’anno; presto sarà rilasciato anche il videoclip di “Rock Libero”.

Al momento il brano è già disponibile sul portale CdBaby all’indirizzo: www.cdbaby.com/cd/sofiaminauda e a giorni sarà disponibile anche su iTunes e sui maggiori stores online.

Quando abbiamo iniziato a lavorare all’inedito volevo che il brano fosse ispirato musicalmente agli AC/DC e il testo agli ideali di libertà degli anni ’70, pur mantenendo uno stile moderno – ha raccontato Sofia – volevo inoltre che il brano mi permettesse di esprimere la mia personalità e la mia età.”

Composizione ed arrangiamento sono stati realizzati dal M° Giovanni Leon Dall’O’, che ne ha curato anche la produzione artistica, e dal M° Francesco Ivan Sante Dall’O’ che ne ha firmato anche le parti chitarristiche; il testo è stato scritto da Vera Sorrentino con la partecipazione della stessa Sofia.

Si tratta – hanno evidenziato Giovanni Dall’O’ e Vera Sorrentino della Shine Records – di un’artista che, nonostante la giovane età, ha già una notevole maturità vocale che emerge prepotentemente in questo singolo di grande impatto sonoro. Siamo veramente soddisfatti del lavoro fatto e del percorso compiuto insieme, proprio perché rappresenta la coronazione di un sogno per la nostra vincitrice del Sangiovart Music Contest 2014, ed anche un traguardo importante per il contest e per quanti ci hanno creduto, fra tutti sicuramente padre Gino Alessi, parroco della cattedrale di San Giovanni.

L’obiettivo da centrare era e continua ad essere quello di dare una possibilità a giovani artisti di farsi conoscere e guadagnarsi uno spazio anche sul nostro territorio. Il nostro impegno – hanno concluso Giovanni Dall’O’ e Vera Sorrentino – rimane quello di sostenere la musica, la formazione e tutto ciò che può promuovere la cultura musicale soprattutto fra i giovani”.

Grande l’emozione ovviamente per Sofia Minauda che ha concretizzato soltanto in questi lunghi mesi di duro impegno, all’interno dello studio di registrazione, qual’è l’entità del lavoro da compiere e soprattutto il fascino e la bellezza di questo mestiere da lei tanto sognato.

Per me è stato formativo vedere dall’interno come si sviluppa una produzione discografica; sono giovane ma comunque consapevole della grande opportunità che ho avuto. – ha detto Sofia Minauda – L’augurio è che questo singolo possa entrare nel cuore di quanti lo ascolteranno, così come lo custodisco nel mio. Mi sono impegnata molto affinché ‘Rock libero’ potesse rispecchiarmi ed essere di spessore. Un grazie di cuore al contest Sangiovart, alla Shine Records e a quanti si sono spesi per questo lavoro. Finalmente qualcosa fatta per valorizzare noi giovani emergenti dandoci opportunità concrete. Spero tanto che il brano possa incontrare il favore del pubblico”.