Caos rifiuti. Vittoria, Comiso e Ispica vogliono scaricare a Ragusa

1
Roghi di cassonetti a Comiso (Immagine tratta da facebook)

“La nostra città non può subire un simile affronto e paghiamo, in più, il prezzo di una raccolta differenziata mai partita. Non ce ne andremo da qui finché non avremo ottenuto soluzioni. Ho chiesto espressamente ai quattro sindaci dei comuni che conferiscono a Cava dei Modicani di attuare un principio di solidarietà nei nostri confronti”.

E’ il post di Giovanni Moscato, sindaco di Vittoria, che informa in maniera tempestiva sull’evolversi di quella che in particolar modo per la sua città rischia di diventare un’emergenza.

Ispica, Comiso e Vittoria chiedono di conferire i rifiuti a Ragusa. Ma il capoluogo e i comuni montani non sembrano concordi anche perchè, dicono, il provvedimento non risolverebbe la situazione.

Oggi due incontri tra i primi cittadini non hanno risolto una questione che ha un solo responsabile: la Regione.

Domani, alle 17, un nuovo incontro. Per un pressing sul commissario del Libero consorzio, Dario Cartabellotta, perchè dia una proroga per conferire a Cava dei Modicani anche a Vittoria, Comiso e Ispica. E magari ad altri comuni della provincia in difficoltà.

La situazione attualmente è questa. Modica, dopo ore e ore di fila, è riuscita a scaricare a Lentini.

Comiso ha conferito i rifiuti nello stesso sito, mentre Vittoria è riuscita solo in parte a scaricare i propri camion di spazzatura.

A Comiso proseguono i roghi di cassonetti nella zona 167. Questa mattina altri tre sono andati a fuoco. Non chiara la natura del rogo.