Poliziotti in costume arrestano spacciatore a Punta Braccetto

6

 

Una segnalazione a cui si è dato subito seguito. E così gli uomini della Narcotici della Squadra Mobile hanno indossato i costumi da bagno e si sono recati in spiaggia per monitorare quanto segnalato. Dopo qualche giorno di attività, è stato notato un gruppo di giovani tunisini che si aggirava sia in spiaggia che vicino una casa abbandonata di Punta Braccetto, dove veniva suddivisa in porzioni la sostanza stupefacente prima della vendita al dettaglio.

Ieri è scattato il blitz. Dopo neanche 30 minuti di osservazione, il tunisino si avvicinava alla vegetazione nei pressi di una duna e prelevava qualcosa che subito dopo consegnava a 4 giovani ragazzi di Caltanissetta.

I giovani venivano bloccati una volta saliti in macchina da una pattuglia della Squadra Mobile, mentre il tunisino veniva fermato in spiaggia dagli agenti in costume.

Incredulo, ammetteva subito di aver ceduto della droga a dei suoi amici, che ovviamente smentivano quanto dichiarato, riferendo di aver pagato la sostanza stupefacente e che non era la prima volta che compravano droga in quella spiaggia o nelle strade limitrofe.

Subito dopo l’arresto, è stata sottoposta a perquisizione l’abitazione del tunisino e successivamente, con l’ausilio della Squadra Volanti, anche lo scheletro della casa abbandonata. L’attività di Polizia Giudiziaria non ha dato esito positivo difatti né a casa né presso il rudere, sono stati trovati altri quantitativi di droga.

Il tunisino è stato sottoposto agli arresti domiciliari considerato che aveva ceduto una sola dose ed era in possesso di documenti per permanere in Italia.