Spacciatore ispicese in manette, tradito dal fiuto infallibile di Aquila e Aquy

3

Un giovane pusher ispicese è finito in manette ad opera delle Fiamme Gialle del Comando Provinciale di Ragusa e, nello specifico, della Tenenza di Pozzallo che hanno intensificato i controlli antidroga vicino alle scuole e ai luoghi di aggregazione giovanile. A dare man forte ai finanzieri sono stati i due cani delle unità cinofile “Aquila” e “Aquy”, che si sono diretti verso il giovane, poi trovato in possesso di 3,5 grammi di marijuana. I successivi approfondimenti e la perquisizione della sua abitazione hanno permesso di rinvenire ulteriori 150 gr. di marijuana, 11 gr. di cocaina, un bilancino di precisione e 165 euro in contanti.

Il ragazzo, Maurizio Faraci, 25enne originario di Vercelli con precedenti specifici, è stato tratto in arresto e l’intero quantitativo di droga è stato inviato al laboratorio di analisi dell’ASP di Ragusa. La vendita della droga che aveva con sé avrebbe potuto fruttare circa 2.500 euro.