Maria Monisteri è il nuovo presidente della Scherma Modica

56

Maria Monisteri Caschetto è ufficialmente il terzo Presidente della storia della Conad Scherma Modica, il primo Presidente donna del sodalizio modicano.  

La Signora Monisteri succede al Presidente uscente Giovanni Savarino, in carica dal 1998, alla luce dell’assemblea tenutasi al PalaMoak nel corso della serata di mercoledì 27 febbraio.

La neo Presidente dichiara: “Prima di porre la candidatura, ho esaminato la mia coscienza ed ho accettato questa responsabilità perché credo fortemente in questa attività sociale, prima che agonistica, che impegna i ragazzi a vivere i valori del rispetto, della lealtà, del coraggio. Valori di cui si ha sempre bisogno, oggi più che mai. Mi adopererò nel tenere vivo lo spirito di collaborazione che caratterizza la nostra società sin dalla sua nascita e nel dare continuità degnamente ad un lavoro già ben iniziato 28 anni fa e che ancora adesso dà lustro non solo alla Conad Scherma Modica ma anche a tutta la nostra amata città“.

Questo è dunque l’esito dell’ordinaria assemblea di rinnovo delle cariche sociali della Conad Scherma Modica, convocata per una dovuta fase di ricambio a seguito della scadenza del mandato della dirigenza uscente.

Maria Monisteri è stata eletta all’unanimità con ben 96 aventi diritto al voto; eletto anche il nuovo Consiglio Direttivo che sarà composto da Antonio Vindigni, Pierluigi Rosa, Giorgio Giannone, Pina Belluardo, Marcello Di Rosa e Carmelo Criscione. Nel Collegio dei Revisori dei Conti risultano eletti Angelo Buscema, Rosario Vicari e Tonino Di Raimondo. Il Collegio dei Probiviri sarà invece composto da Giovanni Savarino, Antonio Glorioso e Vincenzo Portelli.

L’ormai ex Presidente Savarino è stato nominato Presidente onorario assieme ad Antonio Cartia, mentre sono stati nominati Soci Onorari dal neo eletto Consiglio Direttivo la Conad Sicilia ed il Comune di Modica.

Dopo quasi 16 anni di Presidenza, Giovanni Savarino lascia con grande serenità il testimone a Maria Monisteri per una fisiologica fase di rinnovamento: “In questi splendidi 16 anni – dichiara il Presidente uscente – abbiamo ottenuto traguardi incredibili, sino ad arrivare alla realizzazione di un sogno, la medaglia d’oro ottenuta alle Olimpiadi di Londra la scorsa estate. Raggiunto l’apice, ho sentito io per primo l’esigenza di un rinnovamento alla guida di questa gloriosa società. Un cambiamento in termini di propositività, proattività ed entusiasmo ma all’insegna della continuità. Maria incarna perfettamente questa esigenza e potrà essere certamente più presente nel seguire le sorti della sala, in quanto mamma di due giovani atleti tutt’ora in forza al nostro sodalizio. Auguro a Maria ed al nuovo Consiglio un buon lavoro nel proseguimento di questa splendida avventura chiamata Conad Scherma Modica”.