Dopo aver rubato del gasolio in un’azienda, patteggiano la pena

0

Hanno patteggiato la pena di due mesi e 20 giorni di reclusione e una multa di 150 euro ciascuno, i modicani V.M. 47 anni e M.S. 26,  comparsi davanti al giudice Antongiulio Maggiore, vice procuratore onorario Veronica Di Grandi, con l’accusa di tentato furto. I due, suocero e genero difesi dall’avvocato Salvatore Giurdanella, erano stati sorpresi dagli agenti di polizia la notte fra il 22 ed il 23 aprile scorso mentre prelevavano gasolio da alcuni camion di proprietà dell’ azienda di frantumazione pietra di  G.S. , ubicata in via San Giuliano Sant’Elena. Al momento del fermo i due, entrambi con precedenti, avevano già prelevato dai serbatoi 50 litri riempendo due taniche da 25 litri ciascuna mentre altre due, da 30 litri ciascuna, erano accanto ancora vuote. I camion erano parcheggiati nello spiazzale antistante l’azienda all’interno della quale i due ladri s’introducevano scavalcandone la recinzione perimetrale.