A scuola di cucina da Sultano. Il Caleidoscopio con le video ricette

11
Foto di Marcello Bocchieri

Si chiama “Caleidoscopio” ed è la nuova invenzione dello chef Ciccio Sultano. Un progetto di ampio respiro dalla doppia natura: didattica e ludica.

L’iniziativa è stata resa possibile grazie all’intuizione del regista Ivano Fachin, che firma il lavoro in video.
“Il primo lavoro realizzato per ‘Caleidoscopio’ è la ricetta pilota del Brodetto primavera, un piatto legato ai fiori e alle verdure native, come la valeriana rossa, la camomilla tomentosa, l’erba medica e quella amara. In video si avrà la percezione di aver raffigurata davanti una tavolozza di colori, nata dalle ricette che hanno tratto ispirazione dal nostro territorio. Rappresentazioni di ricette che hanno un fine ludico e scolastico, visto che supportano le lezioni e le spiegazioni sulle varie fasi di lavoro che si susseguono in cucina”.

Il cibo, tiene a precisare lo chef Sultano: “Non si mangia solo con i sensi conosciuti, ma con tutto il corpo. Quindi non solo quelli visivi, termici e tattili, ma risultano allo stesso modo fondamentali il senso cromatico, la parte geometrica, l’armonia nella disposizione, che può sembrare a volte un non-ordine ma che dà ugualmente la sensazione augurata. Al ristorante ci si va per due motivi: per mangiare, ma anche – come nel caso mio – per divertirsi, per goder di un lungo momento a tavola. Chi viene al Duomo, si aspetta un evento da parte mia, non solo un piatto da mangiare. E questo è uno studio che si compie quotidianamente con chi ci sceglie”.

Caleidoscopio è dunque un affresco per fotogrammi dei lavori di Ciccio Sultano. Ed è volutamente pubblicato su YouTube, il canale di video sharing più seguito e visitato al mondo, proprio per dare a chiunque la possibilità di “vivere l’emozione”, ha spiegato il regista Ivano Fachin “di scoprire tutte le fasi di realizzazione di una ricetta. Un progetto di natura didattica, che sarà proiettato durante le lezioni di cucina che solitamente Ciccio Sultano tiene. L’idea è di dare al pubblico il gusto di quello che sono le sue creazioni. Un breve trailer, innanzitutto, che sintetizza il lavoro che c’è dietro ciascuna produzione, intesa come concentrato di tutti i profumi e i sapori che la tradizione culinaria offre. Abbiamo lavorato sodo per realizzare un prodotto assolutamente fedele a ciò che quotidianamente avviene in cucina, anche in quella del Duomo dello chef Sultano. In ciascun filmato, vengono focalizzati sia la ricerca che c’è dietro ciascun lavoro, sia la tradizione strettamente connessa all’innovazione sia quel contorno di colori e sapori a cui sapientemente Sultano lavora da anni. In tutto, conclude Fachin: “Saranno dodici ricette, che metteranno bene in evidenza anche le tecniche di lavorazione”.

Ed ecco, con questo trailer, un assaggio del progetto Caleidoscopio:

[youtube]http://youtu.be/lhmTfFTP-8U[/youtube]

E qui c’è anche il trailer del progetto Sweetbox, la trasposizione in video di ciò che Sultano ha ideato per la sua sala pasticceria:

[youtube]http://youtu.be/0eVid5u9VmI[/youtube]