Il 16 luglio la prima seduta del nuovo consiglio comunale di Ragusa

197

Lunedì 16 luglio, alle 10, il nuovo consiglio comunale si riunirà in prima adunanza.

La convocazione dei neo consiglieri comunali proclamati eletti dall’Ufficio Centrale elettorale, è stata sottoscritta dal presidente del massimo consesso uscente Antonio Tringali.

All’ordine del giorno della seduta del 16 luglio che sarà invece presieduta dal consigliere più anziano per preferenze individuali, Mario Chiavola, sono stati inseriti i seguenti punti all’ordine del giorno:

1) Giuramento dei consiglieri;

2) Giuramento del sindaco;

3) Esame delle condizioni degli eletti – Convalida;

4) Eventuale surroga di consiglieri non convalidati o dimissionari;

5) Esame ipotesi di incompatibilità;

6) Elezione del presidente del Consiglio Comunale;

7) Elezione dei vice presidente del Consiglio Comunale.

E intanto il neo sindaco ha confermato il segretario generale e il vice segretario generale, rispettivamente Vito Scalogna e Franco Lumiera. 

Con  altra determinazione sindacale sono stati assegnati gli incarichi dirigenziali come di seguito:

al dott. Francesco Lumiera, dirigente a tempo indeterminato,  sono stati assegnati il settore  Assistenza agli organi istituzionali e Affari generali e ad interim  il settore  Servizi finanziari e contabili;

all’ing. Michele Scarpulla, dirigente a tempo indeterminato, il settore Programmazione  opere pubbliche, decoro urbano, manutenzione e gestione infrastrutture e ad interim  il settore Edilizia Privata e Produttiva ed il settore Pianificazione urbanistica e centri storici;

al dott. Santi Di Stefano, dirigente a tempo indeterminato,  il settore Sviluppo economico, industria, commercio e artigianato, cultura, sport e turismo e ad interim il settore Appalti, contratti, patrimonio;

al dott. Giuseppe Puglisi, dirigente a tempo indeterminato, il settore Polizia Municipale;

al dott. Francesco Scrofani, dirigente a tempo determinato  (fino al 31 ottobre 2018), il settore  Tributi, contenzioso tributario, servizio IUC, servizio idrico e ad interim  il settore  Servizi sociali, politiche per la famiglia, pubblica istruzione, politiche educative ed asili nido;

all’ing. Giuseppe Giuliano, dirigente a tempo determinato (fino al 15 settembre 2018), il settore Ambiente, energia e verde pubblico.

Al segretario generale, dott.  Vito Scalogna, è affidato ad interim il settore  Organizzazione e gestione risorse umane, sistemi informativi ed  e-democracy.

“L’affidamento ad interim dei settori attualmente sprovvisti di figura dirigenziale – spiegano a Palazzo dell’Aquila – ha natura provvisoria nelle more della definizione di un nuovo assetto delle competenze”