La dea bendata ha scelto: un’anziana di Modica sarà “Turista per sempre”

12

Ricordate il 7e l’8? Il film campione di incassi di Ficarra e Picone in cui Tony Sperandeo, infermiere in una clinica privata di Palermo, scambiava due neonati, il 7 e l’8, per vendetta contro la sorte che gli aveva fatto comprare il biglietto successivo a quello vincente della Lotteria di Capodanno? Bene, a Modica è successo più o meno la stessa cosa, senza scambi di neonati per fortuna.

Ieri a mezzogiorno un’anziana signora modicana compra presso il Bar Eiffel di via Resistenza partigiana un biglietto di “Turista per sempre“, il gioco che consente di vincere quasi 150 mila euro distribuiti in 20 anni. Costo del biglietto 5 euro. Subito dopo di lei un ragazzo compra lo stesso biglietto. Mentre cerca una moneta per grattare sente trambusto alle sue spalle. La signora, che aveva comprato il biglietto prima di lui, aveva già grattato e scoperto di aver vinto qualcosa. Sono stati gli stessi gestori del bar a farle notare che aveva vinto il massimo, 1.500 euro a settimana, 6 mila al mese per 20 anni.

Facile immaginare la gioia della pensionata che, secondo le prime indiscrezioni, dovrebbe avere tre figli grandi ed un passato lavorativo in ambito medico – ospedaliero. Facile anche immaginare cosa ha provato il ragazzo, solo sfiorato dalla dea bendata.